stiamo tranquilli…

“Né legge né ordine”: commercianti neri e ispanici alle prese coi vandalismi

0 commenti

Il Los Angeles Times riporta le storie dei piccoli commercianti neri e ispanici di Minneapolis i cui esercizi sono stati assaltati da alcuni partecipanti alle proteste seguite alla morte di un afroamericano nelle mani della polizia.

Some tried to protect their businesses against looting by taping messages of solidarity in their windows, including “African owned business” and “We support our small diverse and minority businesses.” But those windows were broken overnight, too..

Une dei titolari ricorda come i vandalismi gli fanno venire in mente la sua gioventù in Somalia, dove

 they watched militants roam and the government lose control of the country. “We don’t have law and order…”

Immagine da Wikimedia.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.