stiamo tranquilli…

Omicidio Dugina, Santa Sede: «Chiara condanna del Papa alla guerra avviata dai russi»

0 commenti

Gli interventi del Pontefice “hanno come finalità quella di invitare i fedeli alla preghiera, e tutte le persone di buona volontà alla solidarietà e agli sforzi per ricostruire la pace”

Le parole di Papa Francesco sulla guerra in Ucraina “vanno lette come una voce alzata in difesa della vita umana e dei valori connessi a essa, e non come prese di posizione politica”. In particolare sulla “guerra di ampie dimensioni in Ucraina, iniziata dalla Federazione Russa, gli interventi del Santo Padre sono chiari e univoci nel condannarla come moralmente ingiusta, inaccettabile, barbara, insensata, ripugnante e sacrilega”. Lo afferma la Santa Sede in una nota, dopo le polemiche dei giorni scorsi per le parole del Pontefice nei confronti di Daria Dugina “vittima innocente della guerra”.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.