stiamo tranquilli…

Superbonus: il «gratuitamente» di Conte e i costi delle truffe

0 commenti

Simone Baglivo su Il Foglio analizza criticamente il c.d. Superbonus e le truffe (quantificabili in circa 5 miliardi di euro).

Giuseppe Conte scandisce bene le parole: “Il tutto, attenzione, lo sapete, lo state facendo gra-tui-ta-men-te”. Ripete la frase almeno 31 volte in 31 piazze diverse, per assicurarsi di far comprendere al suo elettorato quell’assenza di pagamento. Il riferimento è al suo superbonus, con cui promette di ristrutturare le abitazioni degli Italiani senza fargli spendere un centesimo.

Baglivo si sofferma anche su di un altro episodio che vede Conte protagonista a Palermo, acclamato dai passanti come «u papà del Reddito»:


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.