stiamo tranquilli…

La classe creativa rovina le città [IT+EN]

di cocomeraio • 29 Ago 2017 • 0 commenti 6

A cura di @cocomeraio.

Quindici anni fa Richard Florida, nel suo libro L’ascesa della classe creativa , sosteneva che le città dovessero dovessero adattarsi per accogliere al meglio i lavoratori “creativi” -ingegneri ad alta specializzazione, artisti a vario titolo, giornalisti- e che questo avrebbe permesso il rifiorire degli ambienti urbani su nuove basi, spingendo allo stesso tempo la crescita economica. 

Economia, Feat

Il Pastone n.10

di anonimo • 23 Apr 2017 • 0 commenti 2

Su suggerimento anonimo.

Questo episodio della newsletter politica di Daniele Bellasio riflette sulle possibili implicazioni di una vittoria di Renzi alle primarie il 30 aprile, la posizione di vantaggio di un eventuale centrodestra unito e la possibile evoluzione dei movimenti di centro. 

Feat, Politica