stiamo tranquilli…

The lessons football must learn from Hearts’ fan ownership

The lessons football must learn from Hearts’ fan ownership

0 commenti

Nel 2013 gli Hearts, attualmente primi nel campionato scozzese dopo quattro giornate, erano a un soffio dalla liquidazione. Ora sono la più grande squadra di calcio di proprietà dei tifosi che la Gran Bretagna abbia mai visto. La classica storia che in Italia tradurremmo come “sogno” o “miracolo”. The Independent la racconta, con annessa analisi sociale.

Sono 8.000 i tifosi che ufficialmente posseggono il club attraverso la Foundation of Hearts Supporters Trust. Ma gli Hearts “sono importanti per una comunità molto più ampia. Nella Gran Bretagna moderna, le squadre di calcio sono istituzioni comunitarie senza rivali. Sono centri sociali, istituzioni di ancoraggio economico, motori di orgoglio civico e protagonisti dell’azione locale. Creano un valore condiviso che va ben oltre le opere di beneficenza che forniscono: le banche del cibo, le campagne di vaccinazione e così via. In molti casi, sono il collante che tiene unita una comunità”.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.