stiamo tranquilli…

Trailer e recensione di Bangla

0 commenti

A cura di @Anna.

Beatrice Pagan recensisce Bangla.

Bangla, esordio alla regia di Phaim Bhuyian, racconta in modo disincantato i problemi quotidiani di un giovane bengalese diventato italiano a 18 anni con atmosfere che a tratti e molto alla lontana ricordano Ecce Bombo di Nanni Moretti. Al centro della trama c’è il 22enne Pahim – interpretato dallo stesso regista – che lavora in un museo e sbarca il lunario suonando con la sua band ai matrimoni bengalesi. Phaim vive con la sua famiglia, musulmana osservante, nel quartiere romano di Torpignattara. Durante un’esibizione il ragazzo incontra Asia (Carlotta Antonelli) ed è amore a prima vista. Ma questa relazione mette in difficoltà il ragazzo, alle prese con la ferrea regola dell’Islam che prevede la castità prima del matrimonio. Come se non bastasse la sua famiglia vorrebbe trasferirsi a Londra.

Immagine da Flickr – Carlo Caldarini.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.