stiamo tranquilli…

Una nuova conferma delle bizzarrie del mondo quantistico

0 commenti

A cura di @NedCuttle21(Ulm).

Secondo un articolo di Le Scienze, il fisico Tomas Bohr, nipote di Niels Bohr, replicando, in collaborazione con Anders Andersen, un esperimento condotto nel 2006 dagli scienziati Yves Couder ed Emmanuel Fort, e interpretandone i risultati, avrebbe definitivamente smontato l’idea dell’onda pilota di de Broglie. L’articolo originale è stato pubblicato su Quanta Magazine.

Nel 2005, uno studente che lavorava nel laboratorio del fisico dei fluidi Yves Couder a Parigi scoprì per caso che piccole gocce di olio rimbalzavano quando erano deposte sulla superficie di un bagno d’olio vibrante. Inoltre, rimbalzando, iniziavano a saltellare per tutta la superficie del liquido. Couder capì presto che le goccioline stavano “facendo surf sulla propria onda”, come disse lui: mentre rimbalzavano sollevavano un’onda e poi venivano spinte dai bordi inclinati dell’onda stessa.

Mentre le osservava, Couder si accorse che le goccioline incarnavano esattamente una visione pionieristica, e in gran parte dimenticata, del mondo quantistico formulata dal fisico francese Louis de Broglie.

Immagine da pixabay.

 

 

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.