stiamo tranquilli…

Visualising 70 years of refugee journeys [EN]

0 commenti

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiati, Al Jazeera pubblica un articolo, corredato di infografiche basate su dati UNHCR, che descrive la storia e lo stato attuale dei fenomeni migratori del mondo.

E’ calcolato che ci siano circa 82 milioni di rifugiati nel mondo oggi, di cui i richiedenti asilo sono solo una piccola parte (4,2 milioni). Il fenomeno interessa oltre sessanta paesi, anche se il grosso dei rifugiati si concentra in pochi fra questi: soprattutto Etiopia, Siria, e Venezuela, a cui si sono aggiunti circa 96.000 profughi che hanno abbandonato le proprie case in seguito al recente conflitto per il territorio del Nagorno-Karabakh fra Azerbaijan e Armenia. Fra i rifugiati vengono conteggiati anche circa 5,7 milioni di Palestinesi.

Le popolazioni che ospitano più rifugiati nel mondo sono, per distacco, Turchia (3,7 milioni, perlopiù siriani) e Giordania (3 milioni, perlopiù palestinesi); la maggior parte dei rifugiati vive in enormi campi profughi, soluzioni temporanee che restano la loro casa anche per molti anni. Il più grande fra questi, il Kutupalong Camp in Bangladesh, ospiti rifugiati Rohynga dal vicino Myanmar, ed è stato recentemente ampliato in modo da accogliere quasi 800.000 persone.

Infografica da AlJazeera

Immagine da Pixabay


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.