stiamo tranquilli…

Alle minoranze Usa, pene più severe. Il (costoso) razzismo delle Corti federali

0 commenti

A cura di @Akiro.

Un articolo di Valori riprende una ricerca di Irman Rasul, professore di Economia all’University College di Londra e codirettore del Centro ESRC per le analisi microeconomiche delle politiche pubbliche presso l’Institute of Fiscal Studies, che evidenzia come già da decenni ispanici e neri abbiano avuto condanne molto più severe a parità di tipo di reato, fedina penale ed età.

Dopo l’attentato alle Torri Gemelle, nelle Corti di giustizia federali statunitensi sono aumentate le condanne discriminatorie nei confronti delle minoranze, a partire da quelle comminate contro gli ispanici. Le sentenze contro queste categorie sono mediamente più elevate rispetto a quelle irrogate agli imputati di razza bianca. E poco importa evidentemente che gli ispanici nulla avessero a che fare con l’attentato della Grande Mela.

Immagine da Pixabay.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.