stiamo tranquilli…

Ci sono due Italie, sempre più divise tra loro

0 commenti

Federico Fubini sul Corriere della Sera si chiede cosa potrebbe succedere all’Italia, ed in particolare alla sua demografia, se nessun provvedimento venisse preso nei prossimi anni:

Si può provare a immaginare cosa sarebbe l’Italia in futuro se non succedesse nulla di nuovo. Se la grande divergenza sociale, produttiva, educativa, migratoria, demografica, sanitaria, degli stili di vita, delle aspettative e della partecipazione civica degli abitanti dei suoi territori continuasse come ha fatto negli ultimi dieci anni, o decenni. È solo un test, la proiezione arbitraria sui prossimi anni delle derive degli ultimi dieci. E come in tutti i test conviene prendere gli estremi, il Mezzogiorno e il Nord, tenendo fuori le misure spesso intermedie del Centro Italia. L’obiettivo è farsi un’idea di cosa può accadere fra quelle due aree se tutto restasse sul piano inclinato di questi anni.

Al riguardo il Governo, come riportato da Il Mattino, ha deciso di intervenire, promuovendo un piano da 123 miliardi per il decennio 2020-2030 per il rilancio del Mezzogiorno.

 

Immagine da Wikimedia Commons

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.