stiamo tranquilli…

Come una piccola nazione araba ha preparato una missione per Marte da zero in sei anni

Come una piccola nazione araba ha preparato una missione per Marte da zero in sei anni

0 commenti

Quando nel 2014 gli Emirati Arabi Uniti annunciarono che avrebbero lanciato una missione su Marte per il cinquantesimo anniversario della nascita della nazione nel 2021, sembrava un azzardo. All’epoca il paese non aveva nemmeno un’agenzia spaziale né planetologi, e aveva lanciato il suo primo satellite solo recentemente.

Il team di ingegneri assemblato rapidamente, dell’età media di 27 anni e la cui percentuale di donne va dai 34% del totale all’80% degli scienziati di missione ha udito frequentemente la stessa frecciata: “siete un mucchio di ragazzini, come credete di raggiungere Marte?”

Sei anni dopo, gli ingegneri presso il Mohammed bin Rashid Space Centre (MBRSC) di Dubai stavano testando un orbiter delle dimensioni di un auto prima di spedirlo al Tanegashima Space Center in Giappone. Verrà lanciato entro una finestra temporale di tre settimane a partire dal 15 Luglio.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.