stiamo tranquilli…

Emigrazione e italiani all’estero

Emigrazione e italiani all’estero

0 commenti

A cura di @s1m0n4.

“L’emigrazione degli italiani è vicina ai massimi degli ultimi 50 anni”. Ad annunciarlo è il Fondo Monetario Internazionale, che suona il campanello d’allarme anche sulla povertà, che riguarderebbe il 20% delle famiglie italiane. Pure i dati della Farnesina confermano l’incremento dei nostri connazionali all’estero, in particolare negli ultimi 5 anni.

E solo nell’ultimo anno la comunità di iscritti è aumentata di 140 mila persone (+2,8%). Alcuni sono italiani che nascono già all’estero, altri sono quelli che acquisiscono la cittadinanza, altri ancora (pochissimi) quelli che si trasferiscono da un comune all’altro nella nazione estera in cui già vivono. Molti però espatriano, per la precisione il 52,8%; questo significa che gli italiani che hanno scelto di trasferire stabilmente la loro residenza fuori dai confini nazionali sono 123.193. Un po’ come se si fosse svuotata, nell’ultimo anno, una città delle dimensioni di Monza o di Pescara.

La tendenza non dovrebbe invertirsi immediatamente. Secondo una ricerca Ipsos commissionata dal governo, l’82% dei giovanissimi pensa di emigrare al fine di avere maggiori opportunità professionali.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.