stiamo tranquilli…

Gearbox: sei notizie sull’auto, più una – #18

0 commenti

A cura di @jeby

Cling cling cling cling…. OH! OH! OH! È arrivato il momento delle sei festose notizie sul mondo auto, più una. E se le marce normali non vi bastano, controllate i commenti per le ridotte!

In questo post: l’inizio di Zamboni e la fine delle scale, vitelli dai piedi di litio, 60 g di CO2 che faccio lascio, super car fai da te e non, testa dura senza paura, tante nuove e anche buone. In più: alci, non renne.

R 1 3 5
|_|_|_|
  | | |
  2 4 6


Prima – Stop climbing the Morgan’s ladder

Brutte notizie per gli amanti della tradizione: Morgan, la storica casa automobilistica inglese, famosa per i suoi modelli senza tempo, ha dismesso il telaio a longheroni in acciaio e legno usato negli ultimi 83 anni. A sostituirlo la nuova piattaforma CX, quella della 6 plus. Il futuro riserva modelli a 4 cilindri turbo e il ritorno del cambio manuale.

Se volete sapere cosa renda le Morgan delle auto senza tempo, ecco un video che spiega come vengono realizzate

https://www.youtube.com/watch?v=p4c9i250pc4

Ma non bisogna temere l’evoluzione e il nuovo: pensate a Zamboni (chi?), marchio che per antonomasia indica le macchine che lucidano le piste ghiacciate, quanta strada ha fatto dai prototipi creati con scarti di Jeep alle ultime avveniristiche macchine elettriche ed automatiche.

E ancora più strada ha percorso un marchio storico del manorama automobilistico italiano, quello di Giovanni Battista “Pinin” Farina, poi, dal ’61, Giovanni Battista Pininfarina, che si appresta a festeggiare i 90 anni con un logo ristilizzato.


Seconda – miniere di pane ricoperto da un sottile strato di cobalto

Il prezzo del litio e del cobalto sono in continua discesa. I produttori avevano risposto aumentando l’estrazione per seguire la domanda crescente, che però non cresce più come dovrebbe, anche a causa di una stagnazione delle vendite in Cina.

In compenso in Germania si vendono più auto elettriche che in Svezia, e Tesla pianifica per questo di costruire 500.000 vetture all’anno in un nuovo impianto proprio in Germania.

La Cina non rimarrà certo a bocca asciutta: Dacia probabilmente vi produrrà un EV per l’Europa.

E mentre Volvo rimpingua la sua gamma di veicoli commerciali elettrici, i poveri fan Ferrari dovranno aspettare il 2025 per una Rossa totalmente elettrica.

La 500 elettrica sembra invece sempre più vicina, sono state scattate varie foto spia di un mulotipo camuffato:


Terza – Bollicine!

New Green Deal contro il riscaldamento globale rimette in discussione i limiti chilometrici per le emissioni di CO2 dei veicoli e si fa strada l’idea di portare a 60 g/km il limite precedentemente fissato a 95 g/km, dato che ancora non si è arrivati ad una quadratura, e la CO2 emessa dal comparto veicoili non pare calare, anzi sembra aumentare sul nuovo per effetto delle nuove omologazioni secondo WLTP.

Sarà forse colpa della crescente diffusione dei SUV? Uno studio inglese dice di sì. Ma per non sbagliare, VW si impegna ad occupare ogni nicchia di mercato e lancia il suo SUV T-Roc Cabrio.


Quarta – Per fare un tavolo, ci vuole un V12 austroamericano…

Non di solo rispetto dell’ambiente vive il sogno automobilistico, ma anche di auto da corsa, super car e hyper car!

Se volete cimentarvi nel mondo delle corse, in USA Honda ha creato la Civic Type R TC a poco meno di 90 mila dollari per i piloti di campionati amatoriali e non che seguono regolamenti simil-TCR.

Come dite? 90 mila dollari sono troppi per un 4 cilindri? Tranquilli, Factory Five potrebbe avere quello che fa per voi: allo studio una kit car fai da te da 755 CV con un motore V12 realizzato in Australia sulla base del più classico dei V8 americani, l’LS3 da 7 litri. Il risultato della “fusione” di un motore e mezzo è un V12 da 9.5 litri di cilindrata…

Se invece preferite una hyper car già pronta e avete pazienza di aspettare, presto arriverà la T.50 nuova creautra di Gordon Murray, ispirata alla triposto McLaren F1 e con un tocco di Alfa Romeo Brabham Bt46, la Formula 1 col ventolone.

O magari potreste farvi ingolosire dalla Jesko, il bolide recentemente mostrato in un video mentre viene portato a spasso dal suo creatore Christian von Koenigsegg, con fiamme allo scarico a corollario del V8 da 1600 CV e il cambio 9 marce a 7 frizioni.

Grandi notizie per i costruttori che corrono nel campionato NASCAR. Dal 2021 saranno ammesse le sospensioni indipendenti al posteriore in luogo del classico ponte rigido. Futuristico!


Quinta – Pedalareeee!

Siete ciclisti attenti alla sicurezza? Che siate urbani, velocisti o montani, c’è il casco giusto per voi. Il Virginia Tech Institute ha stilato la classifica dei migliori caschi per ogni uso!

E se oltre alla sicurezza siete attenti al comfort, non potete perdervi le manopole per bici riscaldate, per pedalare anche nei giorni invernali, magari a bordo della vostra innovativa SDREAM Ur pieghevole elettrica e ammortizzata, o sull’avveniristico trike cargo Stroke!

Se preferite le due ruote a motore, magari le possenti bicilindriche americane, ma pensate che siano troppo costose e pesanti, state sereni: nel 2021 arriverà l’Harley-Davidson 350 con un piccolo bicilindrico cinese.


Sesta – GRRRRR!

E a proposito di novità, preparatevi all’arrivo della rinnovata… Lada Niva! Sempre lei, erede dell’immortale fuoristrada basata su una meccanica di derivazione FIAT, con motori anche Peugeot, e un design ispirato da Renault 5 e Land Rover: una vera cosomopolita. L’aggiornamento prevede piccole migliorie che però non travisano lo spirito e lo stile del 4×4 russo.

Novità anche per BMW che mostrra la futura M4 GT3 con l’ipertrofica griglia verticale che, secondo i vertici bavaresi, piace molto ai clientipiace molto ai clientipiace molto ai clienti!

Porsche mette in strada il mulotipo della Taycan Cross Turismo, versione shooting brake del modello elettrico, mentre Toyota affila gli artigli della Yaris GR4, dove GR sta sempre per Gazoo Racing (il reparto corse Toyota) e 4 per… 4×4?!


Retromarcia – Stop, manca il cambio!

Pessima vicenda per l’acquirente di un Ferrari 250 GTO: 44 milioni di dollari per un esemplare senza cambio!

Brutta figura per una VW Passat Variant, che ottiene pessimi risultati nella manovra del test dell’alce

Brutte notizie per i fan europeei delle auto elettriche! La BMW i8 si appresta ad arrivare al capolinea della produzione, e probabilmente in Cybertruck non sarà omologabile in Europa: rincuoratevi col modellino in carta!


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.