stiamo tranquilli…

Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci

0 commenti

A cura di @MitritaStyle.

The Vision riporta i dati di uno studio condotto dall’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr, circa sette milioni di italiani tra i 15 e i 74 anni – il 15,1% della popolazione – fanno uso di psicofarmaci almeno una volta nel corso dell’anno.

La categoria di farmaci più utilizzata sono gli antidepressivi, mentre quella più in crescita gli ansiolitici (in particolare le benzodiazepine), specie nella fascia under-35.

Questo avviene in uno dei paesi dove lo psicologo è ancora una figura ambigua per molte persone, un mix tra stregone e ciarlatano, e dove viene da chiedersi perché andare dallo psicologo è ancora considerata “una vergogna”.

Immagine da Flickr.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.