stiamo tranquilli…

I poveri in India non vogliono denaro, ma cure mediche.

0 commenti

A cura di @Perodatrent

Vox riporta i risultati di uno studio fatto in India per valutare se persone povere preferivano avere dal governo del denaro o servizi sanitari.

Secondo alcuni esperti di economia dei paesi poveri le donazioni di denaro hanno l’attrattiva di non essere paternalistiche: ogni individuo è libero di impiegarlo come vuole. Secondo altri, questo tipo di aiuto è problematico perché i beni comuni, che nessuno paga individualmente, devono avere un qualche tipo di finanziamento.

A circa 4.000 persone è stato chiesto se preferivano avere denaro, assistenza sanitaria e nutrizionale, o strade. La risposta è stata che in ogni caso, anche variando le condizioni sperimentali, la preferenza era per sanità e strade.

I ricercatori mettono in guardia contro un’interpretazione troppo immediata dei dati, ma ammettono che è meglio chiedere ai diretti interessati cosa desiderano.

Many people answering surveys try to guess which answer will impress the surveyors, rather than stating their true preferences. It could be that people feel like it’s more commendable to request public health services than cash.

But nonetheless, the strikingly strong results suggest that this is an important avenue for further research. More engagement with local communities about what aid they want is ultimately the best way to avoid being paternalistic, and it may accord surprisingly well with the best estimates of what’s cost-effective.

 

– Immagine da Wikimedia Commons


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.