stiamo tranquilli…

I Rinogradi

0 commenti

Sempre alla ricerca di curiosità sugli animali, il canale Zoosparkle ci parla di uno degli ordini di mammiferi più affascinanti, e della loro tristissima fine: i Rinogradi.

Per chi preferisce un testo scritto, un’interessante retrospettiva sulla scoperta del genus:

In particolare queste terre sperdute ospitavano un intero ordine di animali, fino a quel momento sconosciuto. Gli animali in questione erano i Rinogradi (dal latino Rhinogradentia), piccoli mammiferi dall’aspetto molto vario, ma contraddistinti da una caratteristica in comune: un’appendice nasale, meglio definita come “nasario”, particolarmente sviluppata ed adattata alla caccia, alla deambulazione e alle funzioni più varie.

E un articolo più tecnico sul ruolo dei rinogradi nell’ecosistema [EN]:

According to Stümpke, the Hy-yi-yi Archipelago (or Hi-yi-yi, or Hi-iay) was discovered in 1941 by a Swedish explorer, Einar Petersson-Skamtkvist, escaped from Japanese imprisonment. They’re mountainous islands of volcanic origin, with a mildly tropical climate. Besides Snouters, they host a characteristic endemic flora with archaic forms such as psilotales, primitive insects similar to cockroaches and unique six-winged dragonflies.

 

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.