stiamo tranquilli…

Il campo profughi di Moria, sull’isola di Lesbo, è l’inferno

Il campo profughi di Moria, sull’isola di Lesbo, è l’inferno

0 commenti

Daniele Viotti ex europarlamentare PD ha scritto un articolo sulla Stampa dedicato alla situazione dell’isola di Lesbo che ospita nei vari campi profughi circa 16 mila persone. Un rappresentante dell’UNHCR afferma che

(il campo di) Moria è l’inferno veramente. Si continua a ripetere che la capienza è di 3500 persone, una cifra valida per gli standard del Governo greco, che gestisce direttamente il campo. Secondo le Nazioni Unite, invece, i posti sono al massimo 2100. Ci sono circa 12 mila persone fuori, all’addiaccio. In questo campo succede di tutto, gira moltissima droga, ci sono minori non accompagnati, donne che subiscono violenze, prostituzione anche minorile. La polizia è sola all’interno del campo. La settimana scorsa c’è stato anche un accoltellamento tra due sedicenni. È incredibile che i minori non abbiano una adeguata protezione.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.