stiamo tranquilli…

Il fascino alternativo e incompreso dei Krisma

0 commenti

Un articolo di Carlo Massarini (Mr Fantasy) per Linkiesta ripercorre la straordinaria storia del duo punk italiano Krisma (Chrisma nei primi album) composto da Maurizio Arcieri e Christina Moser e del loro successo in Italia e all’estero.

La loro vocazione alternative ogni tanto ha incrociato le hit parade, e quello che rimane in eredità, ora che Maurizio Arcieri non c’è più, è una manciata di album nel periodo punk/new wave/techno pioneristici per l’Italia e perfettamente allineati ai tempi stranieri della sperimentazione elettronica prima e digitale poi, che i Krisma hanno cavalcato con fantasia fuori del comune: la sperimentazione di Maurizio nel mondo delle tecnologie applicate alla musica è stata davvero extra-ordinaria.

Lontani dalle sonorità italiane degli anni 70 e primi 80, e non a caso riscoperti o integrati anni dopo da coloro che quelle ricerche le avevano condivise (Battiato, insieme su “10 Stratagemmi”) o che le avevano apprezzate successivamente (Subsonica su ’Nuova Ossessione’).


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.