stiamo tranquilli…

È morto Stefano D’Orazio

È morto Stefano D’Orazio

di ergonomico • 8 Nov 2020 • 0 commenti 2

“Stefano D’Orazio era il fratello che io, figlio unico, non avevo. Quando perdi una persona così cara, soffri da morire, ma non ti rendi conto subito di quello che è successo”.

 

Italia, Rapide

Musica e spirito di John Coltrane

Musica e spirito di John Coltrane

di AnotherGreenWorld • 25 Lug 2020 • 0 commenti 12

A distanza di 53 anni dalla morte, la figura e la musica di John Coltrane continua ad affascinare milioni di persone, a testimonianza di un’eredità musicale senza tempo e che sa toccare varie corde dell’animo di chi lo ascolta. 

Cultura, Feat

De André e la marquise empoisonnée

De André e la marquise empoisonnée

di Ippolito • 19 Giu 2020 • 0 commenti 7

Sul blog De lumine et umbra si ragiona circa Il re fa rullare i tamburi, che De André cantò in Volume III (1968) cercando di capire come la canzone sia arrivata al cantautore genovese e provando a intuire se si tratti davvero di una canzone «popolare» o se appartenga, per le vicende che narra, all’ambito della corte. 

Cultura, Rapide

Eurhoovision 2020

di Sakuragi • 16 Mag 2020 • 0 commenti 6

L’emergenza coronavirus ha cancellato l’ormai tradizionale appuntamento con l’Eurovision, il festival musicale più trash del mondo.

Questa sera, però, su Rai1, con il commento di Federico Russo e Flavio Insinna, Rai4 e Radio2, con il commento di Gino Castaldo ed Ema Stokholma verrà trasmesso Europe Shine a Light, programma nel quale verranno onorate tutte le canzoni che avrebbero dovuto gareggiare. 

Feat, TV

La musica che copiano tutti

di Qwerty • 2 Apr 2020 • 0 commenti 4

C’è un brano di musica classica che tutti, ma proprio tutti, riescono a riconoscere, anche se magari sono solo gli appassionati a saperne nome e autore. 

Cultura, Feat

Jugo-rock, la vita e l’amore al tempo della guerra

di sadred • 27 Nov 2019 • 0 commenti 5

Su suggerimento di sadred

L’ “Osservatorio Balcani e Caucaso” pubblica una recensione di un romanzo di Arrigo Bernardi, che tramite la storia di un giovane croato amante del rock n’ roll, emigrato in Germania e poi travolto dalla guerra negli anni ’90, racconta come la “pop kultura” jugoslava abbia unito i giovani di quel Paese mentre forze tremende spingevano per metterli uno contro l’altro. 

Cultura, Feat