stiamo tranquilli…

Il governo Draghi, la democrazia, il compromesso

Il governo Draghi, la democrazia, il compromesso

0 commenti

Per chi guardi il mondo, diciamo, moderatamente da sinistra, il governo Draghi non è il massimo desiderabile. Ognuno ha le sue opinioni. Per chi scrive è un governo che lascia a desiderare su molti fronti: lavoro, sanità, ambiente, scuola, Mezzogiorno, tanto per citarne alcuni. In molte situazioni – l’ultima quella dei passaporti sanitari – ha mostrato gravi incertezze. Vi sono nodi che fatica a sciogliere. Eppure, niente autorizza a liquidarlo sbrigativamente come il governo di Confindustria e del capitalismo finanziario, di cui il presidente del Consiglio sarebbe simpatetico portavoce. È un governo di compromesso e i compromessi sono compromessi: più spesso mediocri che brillanti.

Continua sul Mulino.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.