stiamo tranquilli…

Intellettuali, cosmopolite, anarchiche

0 commenti

Su suggerimento di @Swanito de Pluffe.

La rivista In Genere racconta la storia, tra le altre, di Anna Kuliscioff, Angelica Balabanoff ed Eva Kühn, parte di un novero di intellettuali socialiste e anarchiche, spesso di origine ebraica, che giunsero in Italia tra fine ottocento e inizio novecento dall’impero russo.

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.