stiamo tranquilli…

La crisi tra Francia e Italia

0 commenti

La Francia ritiene che in diplomazia esistano dei limiti e che il governo italiano, con le sue dichiarazioni e i suoi comportamenti, li abbia superati. Partiamo dalle dichiarazioni, ritenute “insultanti”. Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista hanno montato una polemica molto sgradevole, secondo Parigi,  sul Franco Cfa, moneta che la Francia userebbe per opprimere i paesi africani, causando così l’immigrazione verso l’Italia. Una settimana prima i due esponenti del Movimento 5 stelle erano andati a Strasburgo per denunciare l’inutile sede locale del Parlamento europeo, definendola “una marchetta” alla Francia.

Continua a leggere su Marat, la newsltter di Francesco Maselli.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.