stiamo tranquilli…

La FINA, la federazione internazionale degli sport acquatici, ha vietato alle donne trans di gareggiare nelle categorie femminili 

La FINA, la federazione internazionale degli sport acquatici, ha vietato alle donne trans di gareggiare nelle categorie femminili 

0 commenti

Domenica la FINA, la federazione internazionale degli sport acquatici, ha introdotto il divieto per le donne transgender (cioè persone che si identificano come donne pur essendo nate di sesso maschile) di gareggiare all’interno delle categorie riservate alle donne cisgender (le
Continua a leggere: La FINA, la federazione internazionale degli sport acquatici, ha vietato alle donne trans di gareggiare nelle categorie femminili 
Fonte: il Post Sport


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.