stiamo tranquilli…

La legge a tutela della razza del 1937

La legge a tutela della razza del 1937

0 commenti

Il 19 Aprile 2022 Wikiradio (RaiTre) ha trattato l’argomento delle leggi razziali del 1937, che proibiva relazioni more uxorio tra italiani e abitanti delle nazioni dell’Africa orientale invase dagli italiani.

La trasmissione è disponibile in podcast a  https://www.raiplaysound.it/audio/2022/04/Wikiradio-del-19042022-c7149815-c608-4d35-ae8a-e9b4a859d830.html

Il regime dell’epoca aveva orrore delle relazioni che potessero esser interpretate come paritarie tra colonizzatori italiani e donne locali, mentre era permesso trattare le donne locali come prostitute. Nel programma vengono riportate frasi estratte dalle sentenze dei tribunali che specificano quali erano i limiti che i colonizzatori dovevano osservare, e le conseguenti condanne.

Viene anche riportato il testo del telegramma che De Bono, gerarca fascista nominato Alto Commissario per l’Africa Orientale, spediva al governo il 1 Aprile 1935 in preparazione dell’invasione dell’Etiopia.

Qui devono venire centomila e più soldati nazionali con relativi ufficiali est ovvio che est indispensabile avere pelle femminile Bianca da usufruire Stop 

Dico pelle bianca et non dico non italiana Stop

Di donne benefiche ce ne sono in tutti i paesi d’Europa Stop 

Un articolo on-line su Novecento.org riporta alcune sentenze inquadrandole nella discussione sull’argomento.

 

Razzismo coloniale italiano: dal madamato alla legge contro le unioni miste

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.