stiamo tranquilli…

Quarantacinque cose che ho imparato nei Gulag [EN]

Quarantacinque cose che ho imparato nei Gulag [EN]

0 commenti

A cura di @pigtr.

Lo scrittore Varlam Shalamov fu imprigionato per quindici anni nei Gulag per partecipazione ad “attività trotskiste controrivoluzionarie”. Passò sei di quegli anni come schiavo nelle miniere d’oro di Kolyma, uno dei posti più freddi e ostili al mondo. Mentre era in attesa della sentenza, una sua storia breve fu pubblicata in un giornale chiamato Literary Contemporary. Fu liberato nel 1951 e, dal 1954 al 1973 lavorò alle Storie di Kolyma, che è stato recentemente tradotto in inglese e pubblicato dal New York Review Books Classics questa settimana. Shalamov dichiarava di non aver imparato nulla a Kolyma, se non come spingere un carretto carico, ma uno dei suoi scritti frammentari, datato 1961, ci dice di più.

L’estratto è stato pubblicato dal Paris Review.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.