stiamo tranquilli…

No alla stepchild adoption!

di cocomeraio • 10 Gen 2016 • 332 commenti 7

Su suggerimento di @cocomeraio.

Tranquilli, si parla di lingua.
Licia Corbolante – che passò anche su hookii e che sul Post ricordiamo per averci reso edotti della definizione di imperfetto ludico – nel suo blog si chiede come mai si sia ritenuto necessario utilizzare l’anglicismo stepchild adoption, considerato che non si tratta affatto di un termine specialistico ma di parole di uso comune. 

Cultura, Feat

La sciocchezza di bandire l’italiano dall’Università

di Simux • 30 Ott 2015 • 468 commenti 0

Su suggerimento di @Simux.

Il linguista Rosario Coluccia esprime le proprie perplessità riguardo la delibera con cui il Politecnico di Milano ha deciso di adottare unicamente la lingua inglese per l’insegnamento nei corsi di laurea magistrale e di dottorato: un provvedimento del genere rischia di rendere la lingua italiana

mutilata e inadatta alla trasmissione di questo sapere e ciò potrebbe avere rilevanti ricadute negative sulla possibilità di pubblica comprensione del sapere.

 

Cultura, Feat

Attore italiano: parla come mangi.

di alessandromeis • 23 Apr 2015 • 343 commenti 1

Su suggerimento di @alessandromeis

Su Internazionale, Matteo Bordone prende spunto dalle polemiche sulla recitazione di Tea Falco in 1992 per sollevare la questione dell’italiano “da manuale” parlato dagli attori nostrani, e auspica che gli attori riescano prima o poi a rendere l’idea di essere delle persone, e non degli attori che interpretano dei personaggi, abbandonando l’irrealistico italiano da scuola di dizione. 

Media