stiamo tranquilli…

I nazisti non erano socialisti

di NedCuttle21(Ulm) • 21 Ott 2022 • 0 commenti 7

In un’intervista pubblicata su Jacobin Magazine e tradotta per Jacobin Italia da Valentina Menicacci, lo storico israeliano Ishay Landa – autore del libro The Apprentice’s Sorcerer: Liberal Tradition and Fascism – discute le politiche socio-economiche nella Germania nazista e spiega le ragioni dietro l’uso strumentale che il partito di Adolf Hitler fece a suo tempo del termine socialismo. 

Feat, Politica

A lezione dai nazisti

di W Holly & Benjamin • 18 Giu 2021 • 0 commenti 11

Partendo dai lavori di Zygmut Bauman e  Johann Chapoutot, in questo articolo di Jacobin Italia si riflette su fatto che nazismo e olocausto non sono deviazioni dal cammino della civilizzazione ma fenomeni della modernità, volti a esplorare le terrificanti potenzialità del genere umano in termini di razionalità, ricerca scientifica e ingegneria sociale. 

Economia, Feat

Partigiani della Wehrmacht

di AnubiCow • 13 Mag 2021 • 0 commenti 2

Il Domani racconta la storia dei disertori tedeschi in Italia.

Il filone di ricerca sui disertori tedeschi in Italia è ancora poco fecondo, nonostante già nel 1960 Roberto Battaglia, il primo grande storico della Resistenza italiana, avesse evidenziato il rilievo di questo fenomeno.

 

Cultura, Feat

La popolarità di Hitler in India

di Mirror • 7 Apr 2018 • 0 commenti 2

Su suggerimento di @Mirror.

Con un articolo su Esquire, Paolo Mossetti spiega perchè in India siano diffusi i gadget raffiguranti Adolf Hitler, “hitler” sia un brand di successo e il Mein Kampf sia diventato un best-seller: i giovani indiani non sono nazisti ma conoscono solo per sommi capi la storia dell’occidente e pensano il Führer sia stato uno statista carismatico. 

Feat, Mondo

Lui ritornerà?

di GiMa • 29 Mag 2017 • 0 commenti 8

A cura di @GiMa.

Su Prismomag, un articolo sul gioco indie Through The Darkest Of Times, che immerge il giocatore nella Germania nazista in modo del tutto innovativo, non mostrando i tedeschi solo come carne da cannone, come negli sparatutto o semplici generali in giochi strategici, ma soffermandosi sull’aspetto politico e sociologico dell’Europa di quegli anni, e in particolare sulla resistenza tedesca dal ’39 al ’45, mostrando notevoli e inquietanti analogie con i populismi imperanti in Europa ai giorni nostri. 

Cultura, Feat, hookii Best