stiamo tranquilli…

Libertini e proletari

di Flack • 2 Nov 2016 • 0 commenti 2

Su suggerimento di @Flack.

In questo articolo Erik Boni fa una lunga analisi storica del rapporto nei ceti popolari tra i lavoratori e i “devianti”, prendendo spunto anche da opere culturali (feuilletton dell’Ottocento, romanzi del Novecento, film più recenti), ed evidenzia l’intersecarsi e il distanziarsi di istanze sociali ed istanze economiche all’interno del fronte politico socialista/progressista. 

Cultura, Feat