stiamo tranquilli…

Come far ripartire l’Italia

0 commenti

Il macroeconomista Fabio Colasanti, impiegato presso la commissione Europea, risponde in alcuni sintetici punti a una domanda posta su Quora, su come migliorare la situazione socio economica dell’Italia.

Siamo da trenta anni il paese europeo con il più basso tasso di crescita. Se i disavanzi facessero crescere di più dovremmo essere i campioni della crescita e invece siamo gli ultimi. Oggi il governo sta giustamente spendendo tanto, ma questo nel 2022 finirà.

Il problema del nostro enorme debito pubblico non scomparirà. Potremo gestirlo solo avendo un tasso di crescita che lo faccia diminuire in proporzione del PIL e smettendo di fare nuovi debiti. Dobbiamo assolutamente riuscire a crescere almeno quanto gli altri paesi dell’eurozona (oggi questi crescono in media di un punto percentuale all’anno più di noi).

Immagine da Pixabay


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.