stiamo tranquilli…

Gearbox: sei notizie sull’auto, più una – #17

0 commenti

A cura di @jeby.

Non ci speravate più e invece…. è arrivato il momento delle sei notizie sul mondo auto, più una.

In questo post: il Cavallino trionfa al nord, il Biscione torna al sud, il Toro e il Maggiolino si elettrizzano, il Geco torna a scattare e il vagabondo a difendere, torna anche il rotativo dalla tomba, e le biciclette sono scatenate! In più: la cortina di fumo di Trump.

R 1 3 5
|_|_|_|
  | | |
  2 4 6


Prima – Oh! Oh! Cavallino! Oh! Oh!

Dopo nove anni, una Ferrari torna a vincere il GP di Monza. La vittoria va a Charles Leclerc, il monegasco 21 enne che entra anche nell’olimpo dei piloti a vincere due GP consecutivi in F1. L’altro ferrarista, Sebastian Vettel, esce malamente di pista al sesto giro, finirà tredicesimo. Sul podio le due mercedes di Bottas e Hamilton

Sempre parlando di successi del Cavallino Rampante, è stata presentata la versione spider della F8 Tributo.


Seconda – La visione della FCA

FCA ha annunciato di aver stanziato quasi un miliardo di euro per rinnovare  e attrezzare lo stabilimento di Pomigliano d’Arco, per la produzione della futura Alfa Romeo Tonale e FIAT Panda ibrida. Questa sarebbe l’ennesima conferma per cui il nuovo SUV medio Alfa sarà basato sulla piattaforma Small US Wide, e non sul pianale Giorgio (quello di Stelvio e Giulia) né sul CUSW (quello di Cherokee). La piattaforma Giorgio verrà invece condivisa con Maserati dal 2020 per la gamma entry level del tridente.


Terza – Finché la barca VAG

Il Gruppo VAG arriva a Francoforte con un carico di novità. Porterà la Bugatti Chiron Super Sport 300+ che ha battuto il record di velocità per un’auto stradale: oltre 490 km/h. Si vedrà anche il kit ufficiale di conversione elettrica per il Maggiolino storico, derivato dalla e-Up! Sarà ovviamente presente anche la Porsche Taycan: la Casa della Cavallina aumenta anche la sua partecipazione nella croata Rimac, salendo al 15.5%. Tra le supercar del Gruppo, la Lamborghini Siàn sarà la prima auto ibrida del Marchio (e una delle poche con un nome che non richiama al mondo dei tori).


Quarta – Modello che vai, da me tornerai

Il Salone di Francoforte è anche il momento per alcuni graditi ritorni: Wiesmann Sport Cars, produttore di fuoriserie motorizzate BMW insolvente dal 2013, tornerà con un nuovo modello su cui sarà usato il V8 della BMW M5. La Casa dell’Elica porterà, oltre all’X6 del nero più nero che c’è, la riedizione della Mini “John Cooper Works” GP.

E a proposito di miti “british”, ecco tornare la Land Rover Defender, completamente rinnovata e rivoluzionata rispetto alla progenitrice rimasta in produzione per 68 anni!

E a proposito di ritorni: Bentley annuncia l’avvio della produzione di 12 repliche della mitica Blower, direttamente dalla metà degli anni ’20 (del 1900).


Quinta – Andiamo a vedere le luci della Mercedes elettrica

A far da padrone, a Francoforte, sarà ovviamente la motorizzazione elettrica. Mercede metterà in mostra la EQS, concorrente di Model S e Taycan, ma anche la EQV, ovvero il van elettrico. Honda porta la “E”, sempre più vicina alla produzione, confermando le specifiche tecniche della city car FEV. E se Opel ci va cauta con una Grandland X plug-in hybrid, Mini non si risparmia e mostra la Cooper SE.

Mazda, controcorrente, dà in prova un prototipo che mostra la sua visione della mobilità elettrica: batterie dall’autonomia contenuta, un piccolo Wankel come range extender.


Sesta – E’ una catena ormai… anzi no!

Manca poco più di un mese all’EICMA: cosa dobbiamo aspettarci? Le novità sono veramente tantissime, ma dovremo aspettare Novembre per vederle. L’attesa sembra invece finita per i 10 fortunati che si sono potuti permettere una Aprilia RSV4 X, versione estrema e a tiratuta limitatissima della RSV4 1100 Factory. Rimanendo con entrambe le ruote per terra, Piaggio ha presentato l’ultima evoluzione del “Vespone”, il GTS 300 HPE, già omologato Euro 5.

Ma questi sono stati anche i giorni di Eurobike 2019, tra le novità rivoluzionarie, la versione aggiornata del CeramicSpeed, un sistema di trasmissione senza catena a bassissimo attrito finalmente in grado di cambiare marcia:


Retromarcia – On a dark desert polluted highway

Trump continua la sua lotta contro lo stato della California, per quello che concerne le norme in merito alle emissioni degli autoveicoli.

Intanto: vengono sospese le vendite di 500 e 500e in USA, a causa delle scarse vendite. La prossima ad uscire dai listini mondiali, non solo USA, sarà la 124: lo spider basato sull’architettura Mazda non avrà eredi.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.