stiamo tranquilli…

Helicopter money

0 commenti

In un post su LinkedIn Edward Yardeni fa una serie di considerazioni su alcuni aspetti di politica monetaria e su come le banche centrali possano stimolare la crescita economica. Dopo aver tentato strade già poco tradizionali, e in presenza di una crescita asfittica, si comincia a discutere se sia il caso di tentare metodi ancora più innovativi, come lo “helicopter money”, e accettare la Modern Monetary Theory.

I “soldi dall’elicottero” sono un esempio fittizio creato da Milton Friedman decenni fa per illustrare come sia possibile stimolare l’attività economica quando i mezzi “normali” non funzionano:

“[Suppose] one day a helicopter flies over this community and drops an additional $1,000 in bills from the sky, which is, of course, hastily collected by members of the community. Let us suppose further that everyone is convinced that this is a unique event which will never be repeated”… In his 2002 speech, Bernanke explained: “A money-financed tax cut is essentially equivalent to Milton Friedman’s famous ‘helicopter drop’ of money.”

Il problema della soluzione di Bernanke è che i tagli alle tasse favoriscono le classi alte, per cui questa soluzione non è accettabile per la sinistra:

… if the Fed proposes another round of QE, “the political left is going to say ‘no way.’ There’s going to be a huge revolt and people are going to say, look, if you’re going to create money out of thin air, it needs to be helicopter money. Give it to the people, not to Wall Street.”

Immagine da pxhere.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.