stiamo tranquilli…

I paesi scandinavi non vogliono il salario minimo dell’Unione Europea [EN]

0 commenti

Danimarca e Svezia si stanno opponendo al progetto di un salario minimo europeo della Commissione Europea, perché temono possa abbassare i loro stipendi, più alti della media, e preferiscono mantenere il sistema esistente regolato con contratti collettivi negoziati con i sindacati.

Con questa iniziativa l’UE vorrebbe ridurre le diseguaglianze e contrastare la spinta al ribasso del costo del lavoro. Nei 28 paesi dell’UE il salario minimo non esiste solo in Danimarca, Svezia, Finlandia, Italia, Austria e Cipro. In Danimarca e Svezia il salario minimo orario è già molto alto, intorno ai 15 Euro.

The commission will not determine a wage level, but wants to find agreement on a set of criteria to be met when governments set their minimum salaries.

Bulgaria’s current minimum wage for a full time worker is €286 a month compared with €2,071 a month in Luxembourg.

The commission’s aim is to ensure member states set a minimum wage equivalent to 60% of the median salary in that country.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.