stiamo tranquilli…

Il cellulare di Liz Truss spiato dalla Russia

Il cellulare di Liz Truss spiato dalla Russia

0 commenti

Bénédicte Lutaud su Le Figaro parla dell’ennesima umiliazione per l’ex Primo ministro Truss. Il suo cellulare sarebbe stato spiato dalla Russia quando era Ministro degli Esteri.

Informazioni riservate sulla guerra in Ucraina sarebbero state sottratte nel telefono cellulare di Liz Truss, allora segretario agli Esteri, nel bel mezzo della sua campagna elettorale per Downing Street. L’opposizione chiede un’inchiesta.

Il cellulare usato era quello privato (cioè non quello in dotazione ministeriale) e le informazioni rubate riguarderebbero «conversazioni riservate sulla guerra in Ucraina e a discussioni dettagliate sulle forniture di armi con “partner internazionali”», ma anche pettegolezzi sulla vita privata di Boris Johnson.

L’opposizione chiede un’inchiesta, sia sull’intrusione straniera, sia sull’informativa, avvenuta solo dopo la “campagna elettorale” per diventare Primo ministro e gli eventi successivi rocamboleschi che ne hanno determinato le dimissioni.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.