stiamo tranquilli…

Il divario territoriale negli USA [EN]

0 commenti

Un nuovo rapporto della Brookings Institution spiega come le aziende statunitensi che si occupano di settori all’avanguardia (es. informatica, elettronica, robotica, farmaceutica, biotecnologie) tendano sempre più a concentrarsi in pochissime aree metropolitane. Ad esempio, ben il 90% di tutti i nuovi posti di lavoro dal 2005 al 2017 creati in tali settori erano concentrati attorno ad appena cinque aree metropolitane (Boston, Seattle, San Francisco, San Jose e San Diego).
Questo crea un continuo “brain drain” di talenti migliori da altre zone del paese, accrescendo le disuguaglianze territoriali.
Il rapporto propone di cercare di contrastare questa tendenza effettuando massicci investimenti per creare una decina di hub territoriali di innovazione in altre aree nell’interno del paese.

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.