stiamo tranquilli…

Il vero motivo del dissidio tra Francia e Brasile

Il vero motivo del dissidio tra Francia e Brasile

0 commenti

A cura di @dissing.

Nonostante la diffusa e crescente diffidenza verso una globalizzazione, vi sono alcuni attori internazionali  come l’Unione Europea intenzionati ad affidarsi ai trattati di libero scambio per regolare le loro relazioni commerciali.

Oltre l’accordo con il Giappone si inserisce in questo quadro l’accordo con Mercosur, l’area di libero scambio del sud america. Gli interessi in gioco, spiega l’ISPI, sono i seguenti:

I paesi del Mercosur sono interessati a un accordo che apra il mercato europeo principalmente ai loro prodotti agricoli e alla carne, mentre invece Bruxelles, oltre all’agroalimentare è interessata al sistema di appalti pubblici, all’esportazione di vino e alcolici e all’adozione, da parte dei paesi latinoamericani, di più avanzati standard in materia di diritti dei lavoratori, protezione ambientale e lotta al cambiamento climatico.

Come sottolinea però Wired l’accordo di libero scambio non solo potrebbe aggravare la deforestazione (dato anche dal mancato attivismo di Bolsonaro) ma danneggiare anche gli interessi degli agricoltori che temono la concorrenza del sudamerica. L’Amazzonia sarebbe stato il casus belli utilizzato per portare allo stallo l’accordo con il sudamerica.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.