stiamo tranquilli…

Il video falso postato da Trump e il problema dei social network coi deep fake

0 commenti

A cura di @zupperboy.

Un articolo di Wired sulla vicenda del video falso condiviso da Trump per denigrare Nancy Pelosi.

Il video è tuttora online perché, a seguito delle accuse rivolte a Facebook e Twitter di operare una censura di sinistra, si ritiene ora che “sia importante che le persone possano decidere a che cosa credere”, come ha spiegato Monika Bickert, che si occupa di antiterrorismo per Facebook.

Immagine da Gage Skidmore – flickr.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.