stiamo tranquilli…

La fine del mondo secondo Facebook

0 commenti

A cura di @Akiro.

Marco Calamari su Punto-Informatico espone la sua profezia riguardo al futuro di Internet, Facebook e noi:

cosa accadrà non appena i poteri politici ed i Big Data player, Facebook in testa, avranno trovato quel modus vivendi che conviene a tutti? Semplice; la creazione di profili psicografici e l’impiego dei Big Data per la creazione di “bolle informative” personalizzate diventerà “normale” e si diffonderà a macchia d’olio sia nelle comunità sociali che negli altri flussi informativi di tipo “push”, quelli cioè in cui le informazioni arrivano al destinatario senza che debba compiere ricerche od azioni attive.

Immagine: Torange.biz

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.