stiamo tranquilli…

L’omogenizzazione della programmazione scientifica, o perché Python sta mangiando il pranzo degli altri linguaggi [EN]

91 commenti

Su suggerimento di @Vittu.

Dopo la discussione sui linguaggi di programmazione di qualche giorno fa, riportiamo l’opinione di Tal Yarkoni, direttore del Psychoinformatics Lab dell’Università del Texas di Austin, che scrive sul suo blog della “Pythonizzazione” del linguaggio scientifico e di come, quasi senza accorgersene, si sia ritrovato in pochi anni a lavorare usando solo il Python.

Immagine tratta da Wikipedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.