stiamo tranquilli…

Luminose prospettive censorie

0 commenti

Un articolo pubblicato su Il Tascabile illustra l’emergere dell’influenza mediatica cinese all’interno degli spazi di informazione europei.

Una simile situazione “geomediatica” espone ovviamente anche l’Italia, in cui le intese per la Nuova Via della Seta con la sigla del Memorandum of Understanding (MoU) avvenuta il 20 Marzo 2019, hanno già portato a rinnovare le collaborazioni con Agi e Class Editori (Milano FinanzaItaliaOggiCnbc) e instaurare nuovi accordi tra media nostrani e media di stato cinesi. Rai, Mediaset & Class Editori si sono accordati con il CMG, mentre l’Ansa e il Sole 24 Ore hanno legato con le proprie controparti cinesi, rispettivamente con l’agenzia Xinhua e con il China Economic Daily.

 

Immagine di Francine Sreca da Pixabay


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.