stiamo tranquilli…

Pensioni, le proposte dei sindacati: 62 anni o 41 di contributi, assegno di garanzia ai giovani e proroga di «Opzione donna»

0 commenti

Su Il Sole 24 Ore si riporta la proposta dei sindacati per una riforma del sistema pensionistico

I sindacati riaprono il cantiere pensionistico in previsione del superamento di Quota 100 («che sta determinando un risparmio importante di risorse per via del numero di
pensioni liquidate, decisamente inferiore alle previsioni») e del rischio di ritorno alla riforma Fornero. Lo fanno con una piattaforma unitaria lanciata dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri al convegno “Cambiare le pensioni adesso”, da portare al tavolo ad hoc che il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, ha detto di esser pronto ad aprire con le parti sociali, in parallelo con quelli su ammortizzatori sociali e politiche attive. Il confronto dovrà essere anche «l’occasione per valutare le ricadute della crisi pandemica in corso sul versante previdenziale».

Immagine da Flickr


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.