stiamo tranquilli…

Sani come pesci in microgravità

0 commenti

Arriva Settembre (Agosto dove sei? Torna quii) portandoci la puntata #269 del podcast, con Giuliana e Giuliano, che conducono insieme sempre quando fa moolto molto caldo.

Iniziamo subito con una piccola polemica su presunti eventi strepitosi che forse avrete osservato in cielo: la Luna dello Storione e la Super Luna Nera. Se non vi siete accorti di nulla non preoccupatevi!

Un recente articolo (per es su Repubblica) parla di “Tumori uccisi dall’assenza di gravità. Dallo spazio una nuova frontiera per le cure”. Ma le cose staranno davvero così?
Trovate qui l’intervista originale ai ricercatori australiani.

Come fa Netflix a indovinare quali film potrebbero piacerci? L’abbiamo chiesto a Francesca Mazzia, professoressa ordinaria di Analisi numerica presso l’Università di Bari. La soluzione è molto più articolata di quello che potreste pensare!

Avreste mai pensato ad un polpo come animale domestico? O come sostituto della vostra moglie? David Scheel, un Biologo Marino, dopo il divorzo ha scelto di condividere la casa proprio con un… polpo! La storia è raccontata qui e in documentario della BBC: “The Octopus in my house”

Si dice sempre “essere sani come un pesce”. Ma i pesci sono davvero così sani? Julien ci parla del Betanodavirus, che ha causato morie di pesci anche nel Mediterraneo. Ne aveva parlato qualche tempo fa, in modo non proprio scientifico, la Gazzetta del Mezzogiorno.
Una review sul Betanodavirus (VNN) si può invece trovare qui, mentre la pubblicazione che spiega la relazione tra temperatura e diversi ceppi di Betanodavirus la trovate qui.

Per questa puntata è tutto! Continuate a seguirci su tutti i social: Facebook, Twitter e Instagram, dove durante la settimana commentiamo l’episodio!

La nuova puntata di Scientificast si può ascoltare su Spreaker.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.