stiamo tranquilli…

Siete lo stesso coinvolti

0 commenti

A cura di @werner58.

Yangyang Cheng, fisica delle particelle nata in Cina e oggi residente negli Stati Uniti, anche a causa delle sue origini ritiene di non poter sfuggire a un interrogativo sulla sua responsabilità morale come scienziata. Qual è il punto oltre il quale accettare finanziamenti da una persona o un governo criminale rende suoi complici?

Il suo pensiero corre naturalmente alla più famosa generazione di fisici investiti di enorme potere e altrettanto enorme responsabilità: i primi scienziati atomici. Partendo dalla figura di Enrico Fermi, per arrivare alle notizie di cronaca sull’oppressione in Cina, la dottoressa Cheng cerca di orientarsi nella difficile scelta tra ciò che è facile e ciò che è giusto.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.