stiamo tranquilli…

Sistema solare: marzo 2019

0 commenti

A cura di @MostroDeiBiscotti.

ESA needs you! L’Agenzia Spaziale Europea ha avviato una consultazione per raccogliere idee e opinioni del pubblico circa gli obiettivi più importanti che l’Agenzia dovrebbe perseguire. Il sondaggio è disponibile a questo indirizzo: https://esa.sciwise.org/

# Terra

La capsula Crew Dragon di SpaceX, lanciata ai primi del mese, è rientrata nell’oceano Atlantico (priva di uno dei suoi passeggeri) dopo essere rimasta agganciata per cinque giorni alla Stazione Spaziale Orbitale. Il pieno successo della missione Crew Dragon DM1 avvicina il momento in cui la NASA recupererà la capacità, persa dopo il pensionamento dello Shuttle, di portare autonomamente uomini nello spazio.

Il Falcon Heavy di SpaceX dovrebbe effettuare il primo lancio commerciale il 7 Aprile.

SLS potrebbe subire nuovi ritardi™.

La Casa Bianca ha presentato il budget 2020 [pdf] per la NASA, accompagnato nei giorni successivi da un lungo rapporto dell’agenzia spaziale [pdf]. L’Amministrazione ha proposto, fra le altre cose, la cancellazione del telescopio spaziale WFIRST, il rinvio a data da destinarsi dell’Exploration Upper Stage (la versione avanzata del secondo stadio dell’SLS) e un più largo uso dei vettori privati in vista del lancio di Europa Clipper e della costruzione del Lunar Gateway,
sollevando non pochi dubbi sul futuro dell’SLS.

Il 13 di marzo, durante un’audizione al Senato, l’amministratore della NASA Bridenstine ha rivelato che l’agenzia starebbe valutando l’impiego di un vettore commerciale anche per l’Exploration Mission-1, la missione che attualmente prevede il primo utilizzo di un SLS.

Una decina di giorni dopo, durante il quinto National Space Council, il vicepresidente Pence ha dichiarato che l’Amministrazione intende riportare l’uomo sulla Luna entro cinque anni “con ogni mezzo necessario”, ricorrendo eventualmente anche a imprese private, senza tuttavia fornire alcun dettaglio. Il Washington Post ha rivelato che Pence avrebbe ascoltato i dettagli del piano della NASA cinque minuti prima di salire sul palco.

Nella stessa occasione Bridenstine ha affermato che per conseguire questo obiettivo saranno indispensabili sia l’SLS che l’Exploration Upper Stage il cui sviluppo la Casa Bianca vorrebbe interrompere.

In una successiva audizione, Bridenstine ha dichiarato che l’agenzia avrebbe valutato e scartato l’utilizzo di un vettore commerciale per l’Exploration Mission-1 e che serviranno più fondi per sviluppare velocemente l’SLS. Durante l’evento un rappresentante dell’Alabama ha sottolineato l’importanza del programma di sviluppo dell’SLS per la creazione e il mantenimento di posti di lavoro.

Nuovi ritardi™ per la CST-100 Starliner di Boeing.

Il Pentagono ha richiesto un finanziamento di 304 milioni di dollari per sviluppare un laser spaziale. (via werner58)

La NASA dovrà far fronte a un notevole incremento di costi nell’ambito delle missioni planetarie. Fra le misure adottate, la sostituzione del magnetometro di Europa Clipper.

L’elicottero che accompagnerà su Marte il rover Mars 2020 ha completato con successo i test di volo.

Stats with a Bang descrive i quattro telescopi spaziali candidati per la prossima missione NASA.

Il telescopio spaziale Cheops di ESA è pronto al lancio.

ESA e UKSA hanno terminato l’analisi preliminare del progetto SABRE (Synergetic Air-Breathing Rocket Engine).

Prisma, il satellite dimostratore dell’Agenzia Spaziale Italiana, è stato posto in orbita da un lanciatore VEGA [pdf].

Il direttore generale di ESO ha raccontato lo stato dei lavori dell’Extremely Large Telescope ELT.

Rocket Lab ha lanciato con successo un satellite sperimentale della DARPA.

Un editoriale di The Space Review si interroga sulla minaccia costituita dal programma spaziale cinese.

Toyota in partnership con JAXA produrrà il rover giapponese per l’esplorazione della Luna. (via Omotto Doge)

# Luna

Uno studio effettuato sfruttando i dati del Lunar Reconnaissance Orbiter di NASA ha scoperto che “le molecole d’acqua distribuite sullo strato più superficiale della Luna e solitamente aggregate a grani di polvere, intorno al mezzogiorno lunare (quando sulla superficie la temperatura raggiunge il suo massimo) migrano verso zone circostanti più fresche”.

Il rover Yutu-2 prosegue la sua attività.

Il lander israeliano Beresheet dovrebbe atterrare sulla Luna l’11 di aprile.

# Asteroidi

Hayabusa2 ha effettuato con successo il primo touchdown sull’asteroide Ryugu e dovrebbe aver recuperato alcuni campioni di materiale dalla sua superficie. Nel frattempo sono stati pubblicati i primi studi realizzati con i dati raccolti negli ultimi mesi.

Bennu, l’asteroide studiato dalla sonda OSIRIS-REx, sta sparando rocce nello spazio. (via werner58) Media Inaf ha raccolto le testimonianze di alcuni dei ricercatori coinvolti nello studio dell’asteroide. Sul sito della missione sono disponibili i file per stampare in 3D una versione domestica di Bennu.

# Marte

La “talpa” di InSight ha interrotto gli scavi dopo aver incontrato un ostacolo imprevisto. La pausa si è protratta per un paio di settimane per permettere al team di ricerca di studiare il problema. Il blog del DLR descrive la soluzione che verrà sperimentata.

Il blog Spazio Tempo Luce Energia propone una galleria di immagini realizzate dal Trace Gas Orbiter di ESA.

Ricordando Opportunity: uno scienziato racconta la sua esperienza con il rover marziano; la NASA ha mostrato l’ultimo panorama ripreso dal rover nella Perseverance Valley.

# Extra

La nuova campagna osservativa di LIGO partirà il primo di Aprile.

Com’è la primavera sugli altri pianeti?

Un drone equipaggiato con un Lidar ha mappato in 3D un tunnel di lava in Islanda.

Immagine da Anne McClain/Nasa.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.