stiamo tranquilli…

Piero Sansonetti: “La sentenza di condanna per frode fiscale contro Berlusconi era sbagliata e pilotata”

Piero Sansonetti: “La sentenza di condanna per frode fiscale contro Berlusconi era sbagliata e pilotata”

di Brandavid • 1 Lug 2020 • 0 commenti 4

Berlusconi, nei  70 processi che ha subito è sempre stato o archiviato o assolto o prescritto, l’unica condanna definitiva è stata per frode fiscale, presidente della Corte di Cassazione che lo ha condannato  era il magistrato Antonio Esposito (oggi editorialista del Fatto di Travaglio),  relatore era il magistrato Amedeo Franco.​

In piena Magistratopoli ci sono le prove che la sentenza che condannò  Berlusconi al carcere era clamorosamente sbagliata, le prove sono: una sentenza del tribunale civile di Milano che ribalta la sentenza penale; e una dichiarazione del dottor Amedeo Franco -ripeto: relatore in Cassazione-  che racconta come la sentenza di condanna di Berlusconi da parte della Cassazione fu decisa a priori e probabilmente teleguidata.

 

Feat, Politica

Gli omicidi stradali non sono tutti uguali

di ecomostro • 11 Gen 2020 • 0 commenti 5

Un breve articolo di Frank Cimini su Il Riformista propone un parallelo tra il recente incidente mortale che ha visto come protagonista il figlio di un regista e quello che ha visto come protagonista la figlia di due magistrati, riscontrando notevoli differenze sia in termini di copertura mediatica (o assenza della stessa) che in termini di esami alcolemici e tossicologici (o assenza degli stessi). 

Feat, Italia

Assolto l’assassino del tallio: per i giudici è infermo di mente

Assolto l’assassino del tallio: per i giudici è infermo di mente

di Uber Alles • 20 Nov 2018 • 0 commenti 0

Su suggerimento di @Uber Alles.

Rai News riporta la notizia dell’assoluzione di Mattia del Zotto per infermità mentale.

Nell’estate del 2017 Del Zotto ha avvelenato con solfato di tallio 8 membri della sua famiglia, uccidendo la zia Patrizia Del Zotto, i nonni paterni Giovanni Battista Del Zotto di 94 anni e Gioia Maria Pittana di 91 anni mentre altri cinque parenti finirono, gravemente intossicati, in ospedale ma fortunatamente sono sopravvissuti per miracolo.

 

Feat, Italia