stiamo tranquilli…

Uno spettro si aggira per la Germania: lo spettro degli espropri [EN]

di NedCuttle21(Ulm) • 10 Apr 2019 • 0 commenti 4

A cura di @NedCuttle21(Ulm).

Un reportage pubblicato su The Nation spiega che, nella città di Berlino, il malcontento per la crisi abitativa, dovuta al processo di estrema gentrificazione degli ultimi anni e al conseguente rincaro degli affitti, ha favorito la crescita di un movimento che a breve darà inizio a una raccolta firme per un referendum che dia ai cittadini la possibilità di esprimersi sulla proposta di esproprio di circa 200.000 appartamenti attualmente gestiti da grandi gruppi immobiliari i cui interessi costituirebbero un ostacolo alla distribuzione di alloggi sociali. 

Feat, Mondo

La smania referendaria non è la cura, è il male

La smania referendaria non è la cura, è il male

di cocomeraio • 16 Gen 2019 • 0 commenti 4

A cura di @cocomeraio.

Francesco Cundari su Leftwing si schiera contro l’idea che il programma politico dell’opposizione possa basarsi su un elenco di referendum (sulla Tav, sul reddito di cittadinanza, sul decreto Salvini), considerandola una resa culturale oltre che un azzardo politico, ritenendo che al contrario le mediazioni politiche, sociali e istituzionali andrebbero ricostruite e non saltate. 

Feat, Politica

Verbano Cusio Ossola: Piemonte o Lombardia?

Verbano Cusio Ossola: Piemonte o Lombardia?

di Il cavallo rosso • 21 Ott 2018 • 0 commenti 0

A cura di @Il cavallo rosso.

Oltre alle elezioni per la Provincia Autonoma di Trento e Bolzano, ha oggi luogo un altro importantissimo appuntamento con le urne, almeno per una parte dei cittadini del Nord Italia.

 

Feat, Italia

Sul referendum catalano tutti usano il vecchio trucco della patria

Sul referendum catalano tutti usano il vecchio trucco della patria

di NedCuttle21(Ulm) • 30 Set 2017 • 0 commenti 3

Su Internazionale, le riflessioni del giornalista e scrittore argentino Martín Caparrós sul referendum per l’indipendenza della Catalogna.

L’articolo, pubblicato sul quotidiano statunitense The New York Times lo scorso 25 settembre, è stato tradotto per Internazionale da Federico Ferrone:

[…] Freud (quanto tempo era che non lo citavo) parlava dei “ricordi-schermo”, quelli che servono per allontanare ciò che non vogliamo prevedere, le minacce del futuro, come succede in qualsiasi religione e in molti discorsi politici, per fare due buoni esempi.
 

Mondo

Lo spettro del Jobs Act e la sinistra

Lo spettro del Jobs Act e la sinistra

di @gio • 15 Dic 2016 • 0 commenti 10

A cura di @gio.

Sul suo blog Piovono Rane Alessandro Giglioli scrive un articolo in merito all’impatto che il referendum promosso dalla CGIL sul Jobs Act potrebbe avere sulla politica italiana e in particolare sulla sinistra

Ed è molto bene perché fa anche pulizia di tanto dibattito che invece è politicista (non politico, in senso autentico) e che ha conquistato paginate di giornali pur essendo totalmente lontanissimo dal Paese reale: dico, il dibattito sulla “sinistra del no-no-no“, il progetto di Giuliano Pisapia, le diatribe precongressuali della fu Sel, e pure l’intervista al Corriere con cui oggi Laura Bordini auspica che «la sinistra torni unita».

 

Feat, Politica