stiamo tranquilli…

Tevere cavo

di mk • 22 Mag 2018 • 0 commenti 4

Su suggerimento di @mk.

In un momento in cui Roma e la sua gestione sono oggetto di frequenti critiche, Antonino Saggio, ordinario di Progettazione Architettonica alla Sapienza, propone un progetto di riqualificazione urbana di ampio respiro, il Tevere Cavo, di cui discute in un’intervista resa a Left. 

Feat, Italia

Viva l’Alta velocità

di Yoghi • 17 Apr 2018 • 0 commenti 0

Su suggerimento di @Yoghi.

Michele Masneri traccia, in un post su Rivista Studio, una breve storia dei treni ad alta velocità, visti dalla prospettiva della società italiana degli ultimi quarant’anni:

Tu cominci sempre qualcosa/e mi lasci sospesa e non parli di te», sono naturalmente le parole di Gianna Nannini, “Ragazzo dell’Europa”, ma sarebbe un bellissimo flusso di coscienza o inno dell’Alta velocità, almeno in Italia.

 

Feat, Italia

Le piante del colosseo [EN]

di GiMa • 5 Dic 2017 • 0 commenti 14

A cura di @GiMa.

In una serie di tweet accompagnati da quadri d’epoca, Paul Cooper ci porta alla scoperta delle piante che hanno coperto attraverso i secoli le rovine del Colosseo, alcune tanto comuni da trovarle nel giardino di casa, altre introvabili in nessun’altra parte d’Europa:

 

Cultura, Feat, hookii Best

L’ombra di Carvilio

di Alan Cowan • 27 Nov 2017 • 0 commenti 26

A cura di @Alan Cowan (modificato).

Un articolo de La Stampa racconta la scoperta e la successiva dispersione dei reperti di una tomba romana del I secolo, l’Ipogeo delle Ghirlande, ritrovata miracolosamente intatta a Grottaferrata, nei pressi di Roma:

Un ologramma di 2000 anni fa racchiuso in un gioiello d’oro: il fantasma di un giovane aristocratico, morto in circostanze misteriose, sembra affacciarsi, evanescente, dalla trasparente oscurità di una lente di cristallo di rocca.

 

Cultura, Feat, hookii Best

Perché Mafia Capitale non era Mafia

Perché Mafia Capitale non era Mafia

di cocomeraio • 19 Ott 2017 • 0 commenti 8

A cura di @cocomeraio.

Art. 416 bis del codice penale Associazioni di tipo mafioso anche straniere

L’associazione è di tipo mafioso quando coloro che ne fanno parte si avvalgono della forza di intimidazione del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e di omertà che ne deriva per commettere delitti, per acquisire in modo diretto o indiretto la gestione o comunque il controllo di attività economiche, di concessioni, di autorizzazioni, appalti e servizi pubblici o per realizzare profitti o vantaggi ingiusti per sé o per altri, ovvero al fine di impedire od ostacolare il libero esercizio del voto o di procurare voti a sé o ad altri in occasione di consultazioni elettorali.

 

Italia, Rapide