stiamo tranquilli…

Anche il cibo si evolve

0 commenti

Su Focus Live in 24 minuti (il video parte al minuto 1) Roberto Defez, ricercatore e divulgatore scientifico, racconta l’evoluzione del cibo dall’uomo primitivo al giorno d’oggi passando per “mele insane”, frumenti, foreste, flora microbica e autismo.

Per chi volesse approfondire il tema della qualità del cibo italiano a luglio è uscito, come ogni anno, il Report sui residui di prodotti fitosanitari negli alimenti da parte del Ministero della Salute, in collaborazione con EFSA.

Nell’analisi vengono ricercati residui di fitofarmaci negli alimenti nazionali, importati, biologici e per l’infanzia.

Riassumendo, quest’anno su 12038 campioni prelevati in Italia il 63,1% era privo di residui, il 36,1% presentava residui inferiori ai limiti di legge (che ricordiamo sono molto più bassi dei limiti di rischio), lo 0,8% era irregolare. Ogni anno i dati sono di quest’ordine, e ogni anno l’Italia si colloca molto meglio della media europea.

Immagine da tiqets.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.