stiamo tranquilli…

Dichiarazione congiunta sul tentativo del 6 gennaio di sovvertire i risultati delle elezioni [EN]

Dichiarazione congiunta sul tentativo del 6 gennaio di sovvertire i risultati delle elezioni [EN]

0 commenti

Il rappresentante Thomas Massie (R-Ky.) pubblica sulla sua pagina ufficiale del Congresso un documento elaborato con altri rappresentanti repubblicani, in cui il gruppo si oppone alle proposte di altri rappresentanti del partito che mirerebbero a sottrarre ai singoli stati dell’Unione la capacità di nominare gli elettori che dovranno nominare il presidente degli USA.

Il documento riporta le ragioni per cui sarebbe incostituzionale adottare una procedura differente, ma un paragrafo rivela le ragioni reali per cui la mossa degli altri repubblicani è considerata perniciosa:

From a purely partisan perspective, Republican presidential candidates have won the national popular vote only once in the last 32 years. They have therefore depended on the electoral college for nearly all presidential victories in the last generation. If we perpetuate the notion that Congress may disregard certified electoral votes—based solely on its own assessment that one or more states mishandled the presidential election—we will be delegitimizing the very system that led Donald Trump to victory in 2016, and that could provide the only path to victory in 2024.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.