stiamo tranquilli…

E pluribus unum: la lezione di Javier Cercas sull’Europa

0 commenti

Su suggerimento di @Persiles.

Minima et Moralia riporta un intervento tenuto alcuni mesi fa al Salone del Libro di Torino da Javier Cercas, in cui l’intellettuale spagnolo ha discusso la sua idea di Europa.

Ho detto che per me è un onore tenere questa conferenza; dovrei aggiungere che è anche un impegno, per non dire un’avven­tatezza, perché mi hanno chiesto di parlare dell’Europa, o della mia idea di Europa. Il problema è che, al di là del fatto che è il continente in cui vivo, non so bene cosa sia l’Europa; difatti, se mi vedessi costretto a rispondere con una sola frase a questa domanda, probabilmente la cosa più onesta sarebbe riprendere ciò che dice Sant’Agostino, nelle sue Confessioni, all’inizio di una sensazionale riflessione sulla natura del tempo: «Se nessuno mi domanda cos’è l’Europa, lo so; però, se voglio spiegarlo a chi me lo domanda, non lo so».

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.