stiamo tranquilli…

Il cambio d’ora radioattivamente instabile

0 commenti

Nel corso del terzo dei nostri ormai quadri-centenari episodi, parliamo di strane forme geometriche come il Gömböc, discutiamo su aspetti positivi e negativi delle ultime frontiere in campo di radioattività e infine partendo dall’ora legale capiamo come è variata la misura del tempo nel corso della storia.

Se i gatti cadono sempre in piedi, alcune tartarughe…tornano sempre in piedi! La tartaruga indiana stellata, infatti, ha un guscio che le permette di tornare sulle quattro zampe nel caso dovesse rovesciarsi. A questo animale si sono ispirati gli studi di due matematici ungheresi che hanno progettato il Gömböc, un oggetto geometrico che possiede un solo equilibrio stabile e uno instabile.

Nell’intervento esterno, Marco intervista Francesca Ballarini, Professore  associato presso l’Università di Pavia e presidente della Società Italiana di Ricerca sulle Radiazioni. Ci parla dei nuovi sviluppi di adroterapia e della notizia dei militari russi  a Chernobyl.

E voi siete pro o contro l’ora legale? Dopo un imparzialissimo commento, Andrea ci racconta di come è cambiato il modo di misurare il tempo nei secoli e delle strane motivazioni dietro i fusi orari.

La nuova puntata di Scientificast è su Spreaker


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.